Creare un podcast: la guida step by step.

podcast

Creare un podcast: la guida step by step.

Il mondo del podcasting è in continua espansione. I dati e le analisi raccontano una scena sempre più attiva e in continua crescita, anche in Italia. Le potenzialità dei podcast dal punto di vista del marketing strategico sono tantissime e nell’articolo di oggi ci addentreremo insieme in questo mondo per capire perché creare un podcast e come farlo dal punto di vista tecnico/pratico.

Perchè creare un podcast?

I podcast sono ascoltatissimi, soprattutto dai più giovani ma è in aumento anche il numero delle persone più adulte e dei professionisti che ascoltano abitualmente uno o più podcast.

Non solo il podcast si ascolta, dei podcast se ne parla e anche tanto, le produzioni migliori diventano oggetto di discussione come le più famose serie tv. I podcast stanno portando via una fetta di pubblico a blog e video su youtube perchè sono fruibili alle persone mentre fanno altro: c’è chi ascolta il podcast mentre va a correre, chi mentre pulisce la casa, chi mentre cucina. Insomma i podcast stanno entrando a far parte della nostra quotidianità e le aziende , i brand non possono ignorare questo importante cambiamento.

Inoltre i podcast vengono categorizzati per argomento quindi gli ascoltatori saranno persone in target cioè interessate agli argomenti di cui quel podcast parla.

Quindi per una azienda, un personal brand o un blogger creare un podcast può essere un elemento strategico fondamentale se inserito in modo coerente nella strategia di comunicazione digitale perché permette di raggiungere persone interessate agli argomenti di cui ci occupiamo.

Pianifica e crea il tuo podcast

La prima fase di avvio di un nuovo podcast è quella creativa. Non sottovalutare questa fase, valuta bene con anticipo tutti gli aspetti che potranno influire sulla resa del podcast. Fare una buona analisi in questa prima fase decisionale, ti permetterà poi di procedere velocemente e senza intoppi nell’avvio pratico del podcast.

  • Devi decidere di quale argomento parlerai nel podcast: immagina chi sarà l’ascoltatore ideale del podcast e cerca di rispondere alle sue esigenze. Scegli ovviamente un argomento che padroneggi ampiamente e su cui potrai posizionarti come esperto del settore. Considera che l’avvio di un podcast è un progetto a medio/lungo termine e quindi devi scegliere un argomento che ti lasci ampi margini di sviluppo.
  • Devi definire il titolo del podcast: scegli un titolo accattivante e che attiri l’attenzione del pubblico. Qui ti trovi di fronte a due strade percorribili. Puoi scegliere un titolo che sia esemplificativo degli argomenti di cui parlerà il podcast oppure puoi scegliere un titolo di fantasia o che si basi su un gioco di parole. In ogni caso deve regnare sovrana l’originalità, infatti il titolo sarà fondamentale per distinguerti ed emergere. Il titolo deve essere facile da ricordare e da scrivere per chi ti deve cercare magari dopo un passaparola: più è diretto, più verrà ricordato.
  • Altro elemento distintivo del podcast sarà l’immagine di copertina. Questa immagine verrà mostrata al pubblico all’interno delle applicazioni per l’ascolto dei podcast e sarà anche l’immagine che utilizzerai per promuovere il tuo podcast online e in particolare nei social. Potrai scegliere se personalizzare la copertina di ogni puntata ma in ogni caso, la copertina del podcast sarà insieme al titolo, il primo elemento che farà decidere alle persone se ascoltarti o meno.
  • Stabilisci il format del podcast. Devi stabilire come è strutturato il podcast dal punto di vista organizzativo: sarai tu a condurre il podcast, lo farai da solo o con un co-conduttore, il podcast sarà in modalità intervista con un ospite o argomentativo. Ovviamente puoi scegliere anche soluzioni miste infatti in molti podcast c’è un conduttore fisso e solo in alcune puntate vengono realizzate delle interviste ma l’importante è pianificare con anticipo questi aspetti. Sempre con riguardo al formato, l’altro aspetto fondamentale è la costanza nella pubblicazione delle puntate e la durata delle stesse. Stabilisci una frequenza di pubblicazione e rispettala, che sia tutti i giorni, una volta a settimana o quindicinale. Definisci anche un giorno specifico o orario specifico di pubblicazione e una durata approssimativa delle puntate. Tutto questo ti permetterà di essere facilmente riconoscibile per gli ascoltatori che sapranno già quando esce la puntata successiva ed il tempo approssimativo necessario per ascoltarla.
  • Scegli la musica del tuo podcast. Per rendere il tuo podcast accattivante per il pubblico e renderti ulteriormente riconoscibile è importante che ci sia una musica introduttiva e una musica finale per il tuo podcast. Puoi ricercare la musica più adatta all’interno di piattaforme che danno in concessione musica senza copyright ma se vorrai utilizzare il tuo podcast anche per scopi commerciali ti consiglio di acquistare una traccia. Ci sono varie piattaforme dove puoi farlo, ad esempio puoi provare a visitare il sito web di Audiohub. Una volta acquista e scaricata la traccia potrai salvarla e caricarla ogni volta che ti servirà sul software che utilizzerai per il montaggio e la registrazione.

Attrezzatura tecnica e software necessari per creare un podcast

Siamo arrivati al momento in cui bisogna creare nella pratica il podcast ad è imprescindibile dotarsi di alcune attrezzature tecniche per la buona riuscita della registrazione e del progetto stesso.

Potrà sembrare banale ma per iniziare a registrare il tuo podcast ti servirà prima di tutto un microfono. Sconsigliamo vivamente le soluzioni fai da te o l’utilizzo del microfono del cellulare perchè con un piccolo investimento puoi già riuscire a procurarti un microfono valido e che farà davvero la differenza sulla qualità del suono, cosa fondamentale per la riuscita del tuo podcast. I microfoni più adatti per la registrazione di podcast sono quelli a condensatore: sono infatti più sensibili alla frequenza e ai transienti e sono quindi ideali per la registrazione in studio. In commercio se ne trovano diversi modelli e con prezzi variabili (per il nostro podcast Prospettive Digitali noi utilizziamo un microfono Tonor).

Utili ma non indispensabili possono essere anche le cuffie. Ti permettono infatti di monitorare in tempo reale la registrazione (per il nostro podcast Prospettive Digitali noi utilizziamo delle cuffie OneOdio Pro).

Questa è l’attrezzatura tecnica di base, ovviamente poi si possono utilizzare pannelli fonoassorbenti, strumenti per la ripresa video se si tratta di un vodcast.

Per effettuare la registrazione devi scegliere anche un software per la registrazione dell’audio, la modifica dello stesso e il montaggio delle puntate. Anche qui ci sono un sacco di soluzioni possibili; uno dei software più famosi è Audacity. Lo consigliamo vivamente in quanto è davvero di semplice utilizzo.

Dopo aver confezionato alla perfezione le puntate del tuo podcast, dovrai distribuirle online e dovrai farlo su quante più piattaforme possibili. Per farlo dovrai utilizzare una piattaforma di distribuzione che ti permetterà di caricare le puntate, salvarle, pianificarle e distribuirle in automatico. Inoltre ti metterà a disposizione anche tutta una serie di dati statistici sugli ascolti. Anche qui ne esistono di diversi tipi. Tra le più famose Spreaker che utilizziamo anche noi, ma anche Anchor e Buzzsprout.

Registrazione delle puntate e creazione di uno script

L’organizzazione è uno degli elementi fondamentali anche per la strategia sottostante al tuo podcast. Se possibile cerca di registrare nello stesso momento più puntate, montale e caricale già nel programma di hosting del podcast in modo tale che vengano automaticamente pubblicate online nel giorno prestabilito. Non improvvisarti nella registrazione delle puntate ma crea prima una scaletta e uno script generico a cui attenerti in modo da registrare più facilmente e velocemente.

Ecco un esempio di scaletta: inizia con l’introduzione musicale e una breve anticipazione degli argomenti che verranno trattati in puntata. Ricorda che i primi minuti di ascolto sono fondamentali per convincere l’ascoltatore a restare e ascoltare la puntata fino alla fine. Se c’è un ospite procedi subito alla sua presentazione al pubblico descrivendone background e competenze e spiegando chiaramente il motivo per cui è stato invitato in quella puntata specifica.

A questo punto devi trattare da solo o con l’ospite l’argomento principale dell’episodio. Questo è proprio il fulcro della puntata. Tratta i temi i modo chiaro, scandisci i tempi ed evita inutili ripetizioni.

Infine la conclusione in cui riassumi i punti chiave degli argomenti trattati nell’episodio. Seguono eventuali ringraziamenti e saluti all’ospite. E infine c’è il concedo dagli ascoltatori e l’appuntamento alla puntata successiva. Si chiude ovviamente con la sigla finale.

Distribuzione e promozione del podcast

Inizialmente dovrai avere pazienza, ci vorrà del tempo affinché l’algoritmo delle varie piattaforme riconosca e indicizzi il tuo podcast. Però quando accadrà diventerà una fonte inesauribile di traffico verso il tuo sito web se ne hai uno, il tuo blog, i tuoi profili social, il tuo punto vendita, insomma il tuo business in generale. Utilizza i canali social per promuovere e condividere le nuove puntate. E prevedi una sezione dedicata al podcast anche nel tuo sito web.

Creare un podcast: una svolta alla tua strategia di comunicazione online

Avviare un podcast è relativamente semplice ma emerge chiaramente che la scelta non va fatta a cuor leggero, va ponderata attentamente. Non si può avviare tutta una macchina e poi fermarsi dopo un paio di puntate. Il podcast entrerà a far parte del social media plan, i contenuti del podcast verranno pianificati all’Interno del piano editoriale come gli altri contenuti. Questo permetterà pianificazione strategica, organizzazione e coerenza tra social diversi.

Se stai pensando di avviare un podcast e vuoi approfondire l’argomento puoi anche ascoltare la puntata del nostro podcast “Prospettive Digitali” dedicata all’argomento: Podcast, perchè è uno strumento di comunicazione digitale strategico per aziende e personal brand.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ti scriveremo una volta al mese per aggiornarti sulle principali novità del mondo digital e social
e per informarti di eventuali promozioni e codici sconto.